Blog

Blog

Lei si sentiva bella. Lui la notò a un ristorante. Non la trovò particolarmente attraente, ma semplicemente intrigante per la sua ostentata aria da vamp. Era accompagnata dal marito bruttino, trasandato e un po’ corpulento.

Potete trovare i volumetti nelle cartolibrerie di via Martiri di Via Fani e di Viale XX Settembre, nella edicola/tabaccheria di Corso Trinità (vicino alla chiesa di Sant’Anna), nell’erboristeria di Raffaele Floro e nella tipografia Del Negro.

APP
PUNTI DI FELICITA’

Non è difficile. Basta osservare con maggiore attenzione tutti gli avvenimenti di una giornata e prendere nota di quelli più allegri e spensierati. Durante le 24 ore non ci sono sempre e soltanto problemi, ansie, paure e scatti di rabbia. Succede, talvolta, che ci siano anche attimi di bellezza, di gioia e di nonsense che vanno registrati, punto per punto.

“Sillabari” è una raccolta di racconti brevi di Goffredo Parise. I racconti sono disposti in ordine alfabetico, poiché l’intento è quello, forse, di scrivere una sorta di dizionario dei sentimenti, delle piccole cose, dell’essenzialità.
Il primo racconto è “Amore”. Non poteva esser altrimenti.

Pierpaolo Pasolini, questa disperata passione di essere nel mondo

Premessa: utilizzare in modo creativo il tempo che trascorriamo in cucina durante questo periodo di semi isolamento.

Abbiamo già sperimentato due estati fa (con la competizione svoltasi in campagna da Michele Di Biase delle “pietanze ecosostenibili”) l’idea di creare piatti “poveri”...

“La signora col cagnolino” è un racconto del 1899 di Anton Cechov. È un racconto d’amore, attuale come può essere un amore difficile fra un uomo sposato e una donna sposata. Lei è più giovane di lui, lui è più esperto di lei nelle cose d’amore. Sua moglie è una donna pensante che sembra vent’anni più grande di lui.

Sottocategorie

foto finestra2
Una bella iniziativa sarà realizzata on line dal Museo Pascali di Polignano. Noi la copiamo subito perché le belle idee vanno copiate. Vi proponiamo: SCATTI DALL’ISOLAMENTO.
Inviate a questo indirizzo email ”Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.“ delle foto scattate in casa in questo periodo di “reclusione”. Noi le pubblicheremo su questo sito e relativa pagina Facebook con una didascalia esplicativa e il nome dell’autore. Quando sarà finito l’isolamento (speriamo presto!) proporremo una mostra pubblica di tutte le foto arrivate.Fotografate momenti significativi della giornata,oggetti, disegni di bimbi e ragazzi, persone, animali, fiori della vostra nuova vita casalinga.

 email2png