Libriamo 2010

Il reading club di Trinitapoli e i vincitori del concorso Rifiniscila sono volati in elicottero alle Isole Tremiti

Vincitori_rfiniscila_thuPer LibriAmo è arrivato il momento di volare davvero. La rassegna culturale più originale di Puglia, che quest’anno si ispira al tema del volo per rimarcare il legame metaforico tra viaggio e lettura, ha vissuto oggi una giornata assai emozionante con la trasvolata in elicottero da Foggia alle Isole Tremiti. Due i velivoli, trasformati per l’occasione in autentici salotti letterari tra le nuvole, che dall’aeroporto “Gino Lisa” si sono… librati in cielo (ci si perdoni il gioco di parole). A bordo del primo erano presenti i foggiani Federica Iorio e Adelmo Monachese, due dei tre vincitori del concorso Rifiniscila che Globeglotter ha collegato alla kermesse itinerante, sfidando i partecipanti a riscrivere il finale di un noto romanzo. A determinare la classifica finale è stata la media ponderata dei voti espressi da una giuria di esperti e dai lettori on line.

La giovanissima Federica, 18 anni e un diploma appena conseguito, non sa ancora se iscriversi all’università, ma una cosa è certa: il suo finale alternativo di Madame Bovary sarebbe piaciuto anche a Gustave Flaubert. Così come a Gianni Rodari sarebbe piaciuto il “the end” de I nani di Mantova reinventato da Adelmo, 26 anni e una laurea in Scienze delle Comunicazioni nel mirino. Non c’era, invece, il terzo vincitore, che si chiama Massimo Brusasco e ha “rifinito” Il barone rampante di Italo Calvino. Assenza giustificata, visto che vive ad Alessandria. Il suo posto è stato preso dallo scrittore cerignolano Pasquale Braschi, secondo classificato tanto con Madame Bovary quanto con I nani di Mantova. Ritirare un premio non è una novità per lui, che ha già riscosso ampi consensi in altri concorsi e, di recente, ha pure pubblicato una raccolta di brevi novelle, intitolata Viaggio fantastico. Accanto a loro hanno viaggiato Antonietta D’Introno, responsabile e fondatrice di Globeglotter, Francesco Mele con la sua fedele macchina fotografica e due giornaliste: Stefania Labella della Gazzetta del Mezzogiorno e Rossella Matarrese del Tg3 Puglia. Sull’altro elicottero hanno invece volato le ragazze del reading club di Trinitapoli, che dopo aver raggiunto il primo gruppo sull’isola di San Domino, si sono imbarcate per una suggestiva visita a San Nicola. A completare l’evento ha provveduto la consueta attività di bookcrossing che accompagna LibriAmo, svolta sia in aeroporto che nel luogo di destinazione. Domani il quinto, doppio appuntamento. Si comincia alle 11 nella biblioteca provinciale La Magna Capitana di Foggia, dove la pedagogista Rossella Diana presenterà il libro Le regole del gioco. Alle 18 sarà la volta di Paolo Comentale, ospite con il suo Passamare nella sede di Globeglotter a Trinitapoli (via Cairoli, 23).

 

 email2png